Ti mancano nuove idee. 

In una cultura che richiede continua innovazione,  le interruzione costanti, impoveriscono il brainstorming e tendono ad esaurire la nostra immaginazione. 

Per combattere tale burnout , come possiamo rinfrescare la nostra mente? Come possiamo vedere le cose in modi nuovi e stimolanti? 

Una possibilità è quella di ricorrere alla metafora degli alberi e dell’ape, la cui relazione dà frutti come risultato dell’impollinazione incrociata. 

Nel nostro lavoro, entrare in contatto con le idee di un altro “albero” può essere altrettanto produttivo.

In agricoltura, l’impollinazione incrociata è un’importante barriera contro i rischi ambientali della monocoltura, in cui ci affidiamo troppo a un tipo di pianta; “rinfresca” la riproduzione delle piante con il polline proveniente dall’esterno. 

In un’azienda o in un ambiente creativo la monocultura ha i suoi rischi, poiché ci rivolgiamo abitualmente alle stesse fonti, persone e abitudini per nuove idee. Nel tempo, queste idee possono assumere un sapore altrettanto prevedibile. O, peggio ancora, il passaggio al vecchio e affidabile può significare un disastro se qualcosa entra e sconvolge il tuo ambiente .

I pensatori creativi

Per fortuna, ci sono modelli di pensatori creativi che si sono comportati come l’ape, passando da un albero ad un’altro , diffondendo il polline delle nuove idee dall’uno all’altro:

  • Leonardo da Vinci è forse l’esempio più famoso della ricchezza offerta dall’acquisizione di conoscenze ed esperienze provenienti da ambiti nettamente diversi. Oltre ad essere un maestro pittore, fu anche un pensatore scientifico profondamente impegnato, e l’interazione tra i campi è chiaramente visibile nei suoi dipinti che catturano la forma umana con un livello di dettaglio e realismo insolito per l’epoca.
  • Ugualmente amata, ma che lavora su scala più piccola, Beatrix Potter era una naturalista i cui disegni di funghi, uccelli e altra vita osservati da vicino possono essere percepiti nelle storie di Peter Rabbit, ognuna delle quali condivide rappresentazioni accuratamente rese di piccoli animali selvatici.
  • Il flusso di nuove idee non è solo dalle scienze alle arti. Circolano anche nel mondo tecnologico. Steve Jobs, per esempio, aveva la convinzione che l’uso del computer potesse diventare una forma d’arte .

Anche se non sei così ambizioso nella tua ricerca di nuovi alberi esotici come Da Vinci o Potter, puoi costruire l’abitudine dell’impollinazione incrociata attraverso pratiche semplici e regolari:

1. Prendi un appuntamento con te stesso.

La scrittrice ed insegnante statunitense Julia Cameron suggerisce una pratica settimanale che chiama “l’appuntamento dell’artista”. 

È importante sottolineare che tale appuntamento, non è una data per lavorare sul tuo normale lavoro creativo, è Invece, un appuntamento per alimentare la tua ispirazione guardando qualcosa di artisticamente nutriente e stimolante che possa nella tua mente trovare nuove idee attraverso un processo completamente estraneo a quello lavorativo.

Nutrirti di esperienze artistiche e culturali, è pratica assolutamente positiva e incentivante delle capacità creative anche in ambito lavorativo.

2. Leggi le vite creative.

Inizia a costruire una biblioteca di altri che hanno vissuto vite piene di ispirazione e produttive, indipendentemente dal loro background. 

Le biografie e le guide pratiche di altri campi possono essere meravigliose fonti di ispirazione che aprono la mente rendendo più facile il flusso di nuove idee.

3. Entra in contatto con la tua “mente da principiante”.

E’ come resettare la mente, tornare indietro e imparare a fare tutto da capo. 

Questo richiede molta più attenzione rispetto a pratiche che svolgiamo abitualmente. E’ imparare qualcosa di “nuovo” pieno di curiosità ed incertezza.

Il dispendio di attenzione ed energia nell’affrontare qualcosa di nuovo è esponenziale. Esperienze nuove richiedono un’attenzione particolare e un pensiero intensamente focalizzato a ciò che stiamo facendo.

Sperimentare il nuovo e conoscere meglio il mondo rende la vita più ricca e significativa, un dono in sé. Ma a un livello più pratico, ci offre non solo materiale, ma diversi modi di pensare che ci consentono di innovare ed esplorare il nostro lavoro in modi nuovi ed entusiasmanti e le nuove idee esploderanno.

 

VUOI GESTIRE AL MEGLIO LE TUE TRATTATIVE?

Con il nostro e-book GRATUITO imparerai a:
- usare le domande per gestire la trattativa
- guidare il cliente alla chiusura del contratto
- superare le obiezioni più comuni

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

14471_MBKM_NB_1-01 (1)

MBKM di Maurizio Baiguini ® 

Privacy Policy

info@mbkm.net
+39 366 373 7483

NEWSLETTER

Ricevi gratuitamente consigli e pillole per migliorare la tua efficenza commerciale.

Copyright © 2019. All Rights Reserved. Proudly powered by Crowd Plus SRL.